lunedì 12 giugno 2017

Napoli, torna Pizza Village dal 17 al 25 giugno



Nove giorni sul lungomare, con pizza a pranzo nei weekend, il 16° Campionato Mondiale del Pizzaiuolo-Trofeo Caputo. Francesco Gabbani 
ospite d’onore sul palco  RTL 102.5
Per la settima edizione, infatti, l’happening si posizionerà in apertura della stagione turistica napoletana e regionale. Il lungomare Caracciolo, quindi, sarà illuminato dai 50 forni a legna dal 17 al 25 giugno (non più a settembre), con apertura il sabato e la domenica anche a pranzo. Un fitto calendario articolato in 9 giorni di evento, anziché 6, inclusi 2 weekend.
       Il Campionato Mondiale del Pizzaiuolo-Trofeo Caputo (dal 19 al 21 giugno), un incredibile cartellone di artisti sul palco in collaborazione con RTL 102.5 e numerosi eventi di gastronomia, sono alcuni tra gli appuntamenti imperdibili dell’edizione 2017.

Roma dal 15 al 18 giugno torna Birroforum la più grande festa della birra artiginale


A Roma quattro giorni di puro divertimento,
con degustazioni, laboratori, musica e giochi vintage.

Quest'anno in concomitanza con Fritto Misto all'Italiana

lunedì 5 giugno 2017

Vico Equense, grande successo e numeri da record per la Repubblica del Cibo 2017


Repubblica del Cibo Vico 4 giugno 2017
La Repubblica del Cibo si è "insediata" ieri a Vico Equense per circa quattro ore, nelle quali il buon gusto e la beneficenza hanno camminato a braccetto per le strade del piccolo comune della penisola sorrentina. Il successo di pubblico è andato addirittura oltre le aspettative di Gennarino Esposito, lo chef due stelle Michelin della Torre del Saracino, che è il motore di Festa a Vico. La quindicesima edizione della kermesse, che si chiuderà domani sera con la Notte della Stelle, ha fatto registrare numeri importanti: innanzitutto, circa 90.000 euro di incasso (devoluto alle cinque Onlus partner dell'evento) grazie agli oltre 15.000 visitatori della Festa.

5 giugno Festa a Vico CENA DI BENEFICENZA E FRIENDS LOUNGE : ECCO CHEF E PIATTI DI STASERA



Andrà in scena stasera la "Cena di Beneficenza", l'appuntamento più atteso per i cultori dell'alta cucina di Festa a Vico 2017. Quindici chef stellati cucineranno per una platea di selezionati ospiti (circa 200) da Gigino Pizza a Metro - l'Università della Pizza. Una location tradizionale che sarà resa ancor più elegante dal direttore artistico della serata, l'event designer Enzo Miccio, che si occuperà degli allestimenti. Questo l'elenco degli chef stellati presenti alla Cena di Beneficenza di stasera:
Francesco Bracali | Bracali | Massa Marittima (Gr);
Moreno Cedroni | Madonnina del Pescatore | Senigallia (An);
Chicco Cerea | Da Vittorio | Brusaporto (BG);
Nino Di Costanzo | Ristorante Danì Maison | Ischia;
Salvatore Elefante | Ristorante L’Olivo de l’Hotel Capri Palace | Isola di Capri;
Oliver Glowig | La Tavola, il Vino e la Dispensa | Roma;        
Tomaž Kavcic | Pri Lojzetu | Dvorec Zemono, Slovenia;
Giuseppe Mancino | Il Piccolo Principe | Viareggio (Lu);
Valentino Marcattilii | Ristorante San Domenico | Imola;
Valeria Piccini | da Caino | Montemerano Manciano (GR);
Fabio Pisani e Alessandro Negrini | Il Luogo di Aimo e Nadia | Milano;
Maurizio e Sandro Serva | La Trota | Rivodutri (Ri);
Francesco Sposito | Taverna Estia | Brusciano (Na).

Il dessert sarà curato l'Accademia dei Maestri Pasticcieri Italiani con alcuni dei suoi rappresentanti.
Antonio Campeggio – Pasticceria Arte Bianca - Parabita (Le),
Fabrizio Camplone – Caprice – Pescara;
Salvatore De Riso - Sal De Riso Costa D'Amalfi - Tramonti (Sa);
Domenico Di Clemente – Hotel Four Seasons – Firenze;
Salvatore Gabbiano – Gabbiano Pasticceria - Pompei (Na);
Fabrizio Galla - Pasticceria Cioccolateria Galla Fabrizio – Torino;
Alfonso Pepe - Mastro Pasticcere - S.Egidio del Monte Albino (Sa);
Paolo Sacchetti - Pasticceria Nuovo Mondo - Prato (Fi);
Rocco Scutellà – Pasticceria Scutellà - Delianuova (Rc);
Gabriele Vannucci – Castel Monastero Resort – Siena;

Carmine Di Donna – Rist. La Torre del Saracino, Vico Equense (Na).

FRIENDS LOUNGE Nel contempo allo Stone Beach Restaurant ci sarà il Friends Lounge, che vedrà protagonisti oltre trenta chef in una location mozzafiato a picco sul mare. Un appuntamento che si annuncia imperdibile per chi vorrà trascorrere una serata all'insegna del buon cibo ma anche del divertimento. Il Friends Lounge è infatti anche un evento glamour dedicato ai veri protagonisti della manifestazione, gli chef, che avranno finalmente qualche ora "by night" per rilassarsi e divertirsi insieme.
eccoli tutti, nomi e piatti:

venerdì 19 maggio 2017

Napoli 12 giugno si sfidano i barman selezionati per il Premio Strega Mixology 2017






Sono oltre cinquecento le ricette arrivate, in queste settimane, da Inghilterra, Svezia, Spagna, Croazia, Messico e, naturalmente, dall’Italia per partecipare alla terza edizione del Premio Strega Mixology, uno degli eventi più attesi nel settore beverage.
Dopo una prima selezione, è stata individuata la rosa dei magnifici otto che si contenderanno il titolo nel corso della finale, in programma nel cortile di Palazzo Caracciolo a Napoli, lunedì 12 giugno.

Napoli 12 giugno, Olio in Città i migliori Oli tre Foglie Gambero Rosso






Città del gusto Napoli
Gambero Rosso
Interporto campano di Nola
80035 Nola (NA)

Tel. 0813119813

Festa a Vico 2017 la più dolce di sempre



Vico Equense Repubblica del Cibo 2016
Massimo Bottura fotografa Gennarino Esposito

Festa a Vico 2017 si annuncia come la più dolce di sempre, del resto l'hashtag della manifestazione è #cuoriesapori perché si farà beneficenza con gusto e nessuno resterà con l'amaro in bocca. Dal 4 al 6 giugno Vico Equense diventerà la patria del buon cibo e accoglierà, con dolcezza, turisti e appassionati del mondo enogastronomico, che potranno assaggiare le prelibatezze preparate dai 400 cuochi ospiti di Gennarino Esposito, lo chef due stelle Michelin della Torre del Saracino, promotore dell'evento che quest'anno finanzierà i progetti di cinque Onlus.

martedì 16 maggio 2017

Festa a Vico 2017, il piacere della Carne

lo  Chef Gennaro Esposito ideatore e patron di Festa a Vico 

Gli appassionati di enogastronomia hanno già fissato in agenda la data: la quindicesima edizione di Festa a Vico è in programma dal 4 al 6 giugno e nessuno vuole perdersi il tradizionale appuntamento con i circa 400 cuochi invitati nel comune apripista della costiera sorrentina da Gennarino Esposito, lo chef due stelle Michelin della Torre del Saracino, vero "motore" della manifestazione.


IL PIACERE DELLA CARNE Mai come in questa circostanza la "Repubblica del Cibo" (per partecipare http://bit.ly/RepubblicaDelCibo), la grande festa popolare di domenica 4 che coinvolge oltre cento esercizi commerciali del centro Vico Equense, trasformati per l'occasione dagli chef in vere e proprie cucine a cielo aperto, sarà "democratica". Ce ne sarà davvero per tutti i gusti, partendo dalle sfumature della pizza fino ad arrivare al piacere della carne con una decina di rinomati "chianchieri" provenienti da diverse regioni di Italia (Campania, Emilia Romagna, Lombardia, Puglia, Toscana, Trentino Alto Adige e Veneto) che in occasione di Festa a Vico lavoreranno soltanto razze autoctone.

martedì 24 gennaio 2017

Napoli 30 gennaio Master Class su Rum d'eccellenza da Vino e Cioccolato



Una serata d'eccezione con la partecipazione di Pietro Ghilardi, selezionatore ed importatore di Rum, che guiderà la degustazione.

I Rum in assaggio:
- La Hechicera
- Doorly's XO
- Don Q Gran Añejo
Ad ogni Rum sarà abbinato del cioccolato sapientemente selezionato dallo staff di Vino e CioccolatoInizio ore 19:30. Posti a sedere a numero  limitato: max 20 persone, si richiede pertanto la prenotazione  obbligatoria. La Quota di partecipazione è di 20,00 € pp 
info e prenotazioni:
081/7618478  info@vinoecciocolato.it  Via Francesco Giordani 32   Come arrivare

Verona dal 9 al 12 aprile ventesima edizione Enolitech.Innovazione tecnologica per il vino e l'olio extravergine. Le novità






Al Salone Internazionale delle Tecniche per la Viticoltura, l’Enologia e delle Tecnologie Olivicole ed Olearie crescono gli espositori da tutto il mondo, mentre si diversificano e si ampliano le proposte merceologiche: dall’information technology sempre più personalizzata alle attrezzature e ai materiali innovativi, dai servizi ai mezzi tecnici rispettosi dell’ambiente.
 Boom di iscrizioni per Enolitech 2017, che a metà gennaio fa registrare un +20% di richieste da parte di aziende italiane ed estere. Cresce anche il padiglione dedicato, che con un ampliamento di circa il 10% raggiunge quasi i 9.000 metri quadrati di superficie espositiva coperta.«Si tratta di un incremento che consolida un trend positivo che dura da anni e che ci permette di aprire con un bilancio positivo la ventesima edizione del salone internazionale delle attrezzature e delle tecnologie per le filiere del vino e dell’olio di oliva» – spiega Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere.

giovedì 19 gennaio 2017

Roma, da febbraio nasce il "Wine Outsider" da un'idea di Vinoforum Factory



un progetto innovativo dedicato a un nuovo stile di formazione nel mondo del vin

Vinòforum
, l’azienda che da oltre 14 anni si occupa, tramite diverse iniziative, di promuovere l’enogastronomia di qualità, presenta per il 2017 un innovativo progetto di formazione dedicato al mondo del vino. La Factory, l’officina creativa di Vinòforum, ha studiato infatti un percorso all’avanguardia per diventare “Wine Outsider”
“Wine Outsider” è il titolo del quale potrà fregiarsi chi giungerà al termine del cammino tracciato da Vinòforum Factory. Si tratta di una figura che ha sicuramente una completa conoscenza del settore enologico, ma che, prima di ogni altro tecnicismo, sa soprattutto trasmettere la propria passione a chi lo circonda, suscitando curiosità e interesse. Un opinion leader in grado di innescare viralità, un esperto del vino 3.0. Chi diventa Wine Outsider inoltre entra a far parte attivamente dell’universo Vinòforum e sarà coinvolto in tutte le attività didattiche, redazionali, organizzative e di servizio agli eventi di degustazione. A caratterizzare il corso firmato dalla Factory è senz’altro la sua dimensione “tailor-made”. Il programma è infatti strutturato in moduli opzionabili anche singolarmente. Una strategia formativa flessibile che permette ad ogni wine lover di decidere se affrontare l’intero percorso o, secondo le proprie necessità e aree di interesse, di cucirsene uno su misura. 160 ore di didattica suddivise in 10 moduli, dalle nozioni di base di Conoscere il vino al rapporto cibo-vino di Wine&food: a nice pair, passando per L’universo dei vini spumanti o Bio&bio un mercato tra moda e cultura. Ogni modulo è costituito da più lezioni in aula e all'esterno, con degustazioni, visite in azienda, workshop ed esercitazioni, e prevede il superamento di un test finale.

mercoledì 18 gennaio 2017

18 gennaio, novità per Radici del Sud 2017: si apre all'olio extra vergine d'oliva



Il castello di Sannicandro - Bari
sede di Radici 2017

Per la prima volta quest’anno, dal 30 maggio al 5 giugno, presso il Castello Sannicandro (Ba) Radici si estende, aggiungendo un ampio spazio dedicato agli Oli Extravergine del Sud Italia, ospitando anche la produzione olivicola delle aziende già partecipanti alla manifestazione enologica, oltre a quella di alcuni produttori di solo Evo, selezionati tra i più rappresentativi. In questa prima edizione del Salone dell'Olio Extravergine, nella due giorni aperta al pubblico, (4 e5 giugno), i produttori potranno  presentare e offrire in degustazione sia vino che olio, mentre le altre numerose attività della  settimana di Radici del Sud saranno dedicate  ai soli produttori di vino.

lunedì 16 gennaio 2017

Roma Il Pagliaccio di Anthony Genovese + La Tradizione di Lobina e Praticò = Secondo laTradizione. Banco e Cucina

la nuova brigata di Secondo la tradizione.Banco & Cucina

A Roma da pochi mesi è partita una nuova collaborazione fra due eccellenze capitoline. Il Pagliaccio -  il ristorante due stelle Michelin in Via dei Banchi Vecchi - e La Tradizione - la storica bottega gastronomica in Via Cipro - hanno deciso di dare nuova vita a Secondo Tradizione. Banco & Cucina.L’insegna in Via Rialto 39, a due passi da La Tradizione, con il 2017 cambia così volto e rinnova l’offerta portando nelle proprie cucine l’esperienza di una realtà al vertice della ristorazione romana.Materia prima e professionalità unite a anni di esperienza nella selezione dei prodotti e nella ricerca danno così vita a un progetto nuovo e interessante che parla in modo tradizionale senza dimenticarsi di essere al passo con i tempi.Al Banco si trovano i prodotti di Stefano Lobina e Francesco Praticò, anime e volti della Tradizione. Una garanzia di qualità che arriva da una realtà che ha fatto della materia prima il proprio credo, senza scadere in eccessivi virtuosismi, ma mostrandosi sempre in modo schietto e concreto.Chi ama assaporare chicche particolari e ricercate di artigiani selezionati può quindi scegliere per pranzo e cena, ma anche per un aperitivo dopo le 18.00, fra diverse combinazioni di salumi e formaggi non solo italiani preparate dal gastronomo Marco Marcelli. 

Anthony Genovese due stelle Michelin de Il Pagliaccio in via dei Banchi Vecchi

In cucina troviamo due giovani Chef che nell’insegna di alta ristorazione in Via dei Banchi Vecchi hanno lavorato per tre anni e fatto gran parte della loro esperienza: Piero Drago e il suo braccio destro Jacopo Ricci, entrambi dei Castelli Romani, classe 1987 il primo e 1983 il secondo. Trait d’union fra Il Pagliaccio e Secondo Tradizione Francesco Di Lorenzo, il noto e fidato sous chef di Anthony Genovese

giovedì 12 gennaio 2017

Milano 1 febbraio LSDM raddoppia :Lentini's Pizza e Baglioni Carlton Hotel




Parte in grande stile l’edizione 2017 di LSDM, congresso internazionale di cucina d’autore, dedicato al mondo della bufala e ai grandi prodotti del Made in Italy, con un doppio appuntamento nel cuore di Milano che vedrà protagoniste la Pizza Napoletana e una selezione di grandi ricette della tradizione campana, oltre ovviamente alla Mozzarella di Bufala Campana DOP.






LSDM ha scelto il capoluogo lombardo per festeggiare il decimo anniversario di quello che, a tutti gli effetti, è diventato uno degli appuntamenti gastronomici più attesi dagli appassionati non solo italiani. Un’intera giornata,  mercoledì 1 febbraio, dedicata al meglio del paniere della tradizione partenopea:  ovviamente,  fondamentale sarà il ruolo della Pizza Napoletana, prodotto iconografico che sta vivendo uno splendido Rinascimento. A ospitarla sarà il Lentini’s Pizza&Restaurant, locale di riferimento di uno dei quartieri storici milanesi più affascinanti, Brera, dalle ore 14.30 alle ore 18.00.Qui i grandi maestri pizzaioli approfondiranno tecniche e ingredienti necessari per la realizzazione della vera pizza napoletana. Aprono i lavori Gino Sorbillo e  Cristian Brescia, per chiudere con  Ciro Oliva e Francesco Martucci.

mercoledì 11 gennaio 2017

Verona 9 - 12 aprile parte la 51ma edizione di Vinitaly con Sol Agrifood e Enolitech



A VINITALY LE CANTINE SCELGONO DI VALORIZZARE LA PROPRIA IDENTITÀ

Riconferma quasi totale delle aziende singole e nuovi espositori, layout rivisto e ampliato per Piemonte, Toscana, Sardegna e Vininternational: sono queste alcune novità del 2017. Da gennaio attivo per le aziende il servizio di invito degli operatori esteri. Aperte le iscrizioni ai concorsi di Sol&Agrifood e Vinitaly.
Le aziende vitivinicole  italiani sono già al lavoro per la prossima edizione di Vinitaly, in programma dal 9 al 12 aprile 2017. La conferma quasi completa delle iscrizioni delle singole imprese presenti lo scorso anno e il numero di new entry costituiscono il primo segnale della dinamicità del settore enologico italiano: una maggiore propensione ad investire in prima persona nella partecipazione alla fiera con stand individuali, marchio e stile riconoscibili.

Napoli 12 gennaio apre "Shinto" una nuova sede della catena fushion


Apre Shinto Napoli, il sushi restaurant nato a Roma nel 2006 in via Veneto, dall'idea imprenditoriale di Irina Fissenko e dall’estro manageriale di Antonello Di Stefano. Shinto da sempre ha declinato la cucina giapponese con straordinario spirito innovativo, interpretandola con fedeltà nella tecnica, ma anche con libertà creativa, come arte del gusto in continua evoluzione.

martedì 3 gennaio 2017

Milano 1 febbraio parte il tour del decennale di LSDM passando per "I Bocconi d'Autore" a Paestum 24 gennaio




LSDM da Paestum a New York passando per Milano e Londra, ecco le tappe per il decennale


L’anteprima parigina dello scorso novembre dedicata a “La grande ècole de la friture à l’italienne” ha chiuso un anno importante per Le Strade della Mozzarella, pronto a dare il via al decennale con una serie di eventi che porterà il congresso internazionale dedicato alla cucina d’autore, a toccare le più importanti città del mondo senza dimenticare la storica “casa” di Paestum.

Si parte il 1 febbraio con la tappa di Milano presso il Lentini’s Pizza&Restaurant e il  Baglioni Hotel Carlton. Il 27 e 28 febbraio toccherà a Londra dove LSDM sarà di scena al Baglioni Hotel. Il 19 e 20 aprile, invece, il congresso tornerà al Savoy Beach Hotel di Paestum. Il tour del 2017 continuerà a New York, ospitato dallo Show Room Pentole Agnelli, il 28 e 29 giugno.

La serie di appuntamenti sarà ufficialmente chiusa da un main event autunnale – organizzato in una sede - svelata più avanti - che non mancherà di stupire ed accogliere tutti coloro che in questi dieci anni hanno contribuito a rendere LSDM un evento di livello internazionale. 
Intanto è tutto pronto per “Bocconi d’Autore”, sei convivi firmati LSDM pensati per celebrare i dieci anni. Da gennaio a giugno il Savoy Beach Hotel, nel ristorante Tre Olivi, accoglierà alcuni tra i migliori chef italiani per un ciclo di cene unico ed irripetibile a segnare il forte legame che si è instaurato tra l’executive Matteo Sangiovanni e i tanti professionisti che negli anni si sono alternati nella sua cucina per preparare le lezioni al congresso.